Gestione sinistri

Devi aprire un sinistro e non sai come fare? In caso di sinistro vi sono due procedure a seconda che esso avvenga durante il viaggio e si necessiti di attivare le prestazioni di assistenza oppure si intenda aprire un sinistro a rimborso per le altre garanzie di polizza.

In caso di sinistro contattare IMMEDIATAMENTE la Centrale Operativa dell’Impresa che è in funzione 24 ore
su 24 e per 365 giorni all’anno, telefonando al seguente numero verde:

800.894123

dall’Estero è possibile contattare la Centrale Operativa telefonando la numero + 39/039/9890.702

Quando telefoni tieni a portata i seguenti dati e comunicali all’operatore:

  • Nome e Cognome
  • Numero di polizza
  • Motivo della chiamata
  • Numero telefonico e/o indirizzo al quale sarà possibile contattarvi.

 

I sinistri che coinvolgono le altre garanzie devono essere denunciati attraverso una delle seguenti modalità:

– Via internet (sul sito www.nobis.it sezione “Denuncia On-Line”) seguendo le relative istruzioni.

Via posta inviando la corrispondenza e la relativa documentazione al seguente indirizzo:

NOBIS COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI – Ufficio Sinistri
Viale Gian Bartolomeo Colleoni, 21 – Centro Direzionale Colleoni
20864 AGRATE BRIANZA (MB)

Al fine di accelerare i tempi di liquidazione occorre allegare alla denuncia di sinistro la documentazione di cosa occorso per fare comprendere alla compagnia se esso rientra in copertura, a tale documentazione potrebbe essere richiesto di integrarne altra.

Bisogna ricordarsi che bisognerà indicare gli estremi del conto corrente su cui si desidera che venga accreditato, in caso di sinistro in garanzia, il rimborso o l’indennizzo (numero di conto corrente, banca, indirizzo, numero di agenzia, codici  ABI, CAB e CIN).

Al fine di accelerare i tempi di liquidazione dei sinistri a rimborso occorre allegare alla denuncia di sinistro la documentazione di cosa occorso per fare comprendere alla compagnia se esso rientra in copertura, a tale documentazione potrebbe essere richiesto di integrarne altra.

Bisogna ricordarsi che bisognerà indicare gli estremi del conto corrente su cui si desidera che venga accreditato, in caso di sinistro in garanzia, il rimborso o l’indennizzo (numero di conto corrente, banca, indirizzo, numero di agenzia, codici ABI, CAB e CIN).

  • certificato di pronto soccorso redatto sul luogo del sinistro che riporti la patologia, le prescrizioni, la prognosi e la diagnosi medica e che certifichi la tipologia e le modalità della malattia e/o dell’infortunio subito;
  • in caso di ricovero, copia completa della cartella clinica;
  • prescrizione medica e originale delle notule, fatture, ricevute per le spese sostenute;
  • prescrizione medica per l’eventuale acquisto di medicinali, con le ricevute originali dei farmaci acquistati;
  • numero della polizza.
  • biglietto aereo (unitamente al contrassegno del bagaglio);
  • denuncia con il visto dell’Autorità di polizia del luogo dove si è verificato il fatto, riportante le circostanze del sinistro e l’elenco degli oggetti rubati, il loro valore e la data di acquisto;
  • reclamo presentato al vettore o all’albergatore eventualmente responsabile;
  • lettera di reclamo inviata al vettore aereo con la richiesta di risarcimento e la lettera di risposta del vettore stesso;
  • fatture, scontrini dei beni acquistati o perduti (in mancanza elenco, data, luogo d’acquisto e il loro valore);
  • giustificativi delle spese di rifacimento dei documenti di identità se sostenute;
  • fatture di riparazione ovvero dichiarazione di irreparabilità dei beni danneggiati redatta su carta intestata da un concessionario o da uno specialista del settore;
  • nel caso di mancata consegna e/o danneggiamento dell’intero bagaglio o di parte di esso consegnato al vettore aereo, P.I.R. (rapporto irregolarità bagaglio) effettuato immediatamente presso l’ufficio aeroportuale;
  • numero della polizza.
  • documentazione attestante la quarantena disposta dalle Autorità;
  • contratto di viaggio/estratto conto di prenotazione con descrizione del pacchetto del viaggio (o dei servizi) inizialmente previsto;
  • eventuali titoli di viaggio di riprotezione con evidenza del maggior costo pagato;
  • dichiarazione di non volato, emesso dal vettore aereo;
  • estratti conto di penale delle quote dei servizi perduti;
  • fatture di spesa relative al soggiorno forzato;
  • documentazione attestante gli eventuali rimborsi riconosciuti dai fornitori.
  • idonea documentazione comprovante le cause e la durata del ritardo nella consegna dell’imbarcazione;
  • estratto conto di conferma prenotazione al viaggio;
  • programma del viaggio;
  • ricevute (acconto, saldo) di pagamento del viaggio.
  • descrizione circostanziata dei fatti che hanno determinato il danno a terzi e copia della denuncia presentata all’autorità competente;
  • richiesta di risarcimento dei danni da parte del terzo danneggiato;
  • eventuale documentazione fotografica dei beni o delle parti di beni danneggiati;
  • numero della polizza.

Responsabilità Civile Skipper:

    • idonea documentazione dalla quale risulti il ruolo di Skipper;
    • copia della patente nautica che abiliti lo Skipper al comando/conduzione dell’imbarcazione locata.
    • descrizione dettagliata del sinistro da parte dello Skipper;
    • eventuale denuncia del sinistro alle Autorità;
    • copia completa di ogni altra polizza eventualmente esistente e operante per il medesimo sinistro.
  • in caso di malattia o infortunio, certificato medico attestante la data dell’infortunio o dell’insorgenza della malattia, la diagnosi specificata e i giorni di prognosi;
  • in caso di ricovero, copia della cartella clinica;
  • in caso di decesso, il certificato di morte;
  • in caso di incidente al mezzo di trasporto copia della constatazione amichevole di incidente (C.I.D.) e/o verbale dei vigili;
  • estratto conto di conferma prenotazione al viaggio;
  • fattura relativa alla penale addebitata;
  • programma e regolamento del viaggio;
  • ricevute (acconto, saldo, penale) di pagamento del viaggio;
  • documenti di viaggio;
  • contratto di prenotazione del viaggio;
  • numero della polizza;
  • per i cittadini di nazionalità diversa da quella italiana, l’Impresa si riserva la facoltà di richiedere copia del certificato di residenza.

Annullamento Skipper:

    • idonea documentazione dalla quale risulti il ruolo di Skipper;
    • copia della patente nautica che abiliti lo skipper al comando/conduzione dell’imbarcazione locata;
    • idonea ricevuta che attesti il pagamento dello Skipper sostitutivo;
    • copia della patente nautica che abiliti lo Skipper sostitutivo al comando/conduzione dell’imbarcazione locata;
    • idonea ricevuta che attesti il pagamento delle eventuali spese sostenute dallo Skipper sostitutivo per il viaggio di andata e ritorno verso e dal porto di imbarco/sbarco.

Penale addebitata dal vettore aereo:

    • conferma dell’acquisto del biglietto o documento analogo;
    • ricevuta di pagamento del biglietto;
    • dichiarazione del vettore aereo attestante la penale addebitata;
    • originale del biglietto aereo.
  • idonea documentazione dalla quale risulti il ruolo di Skipper;
  • copia della patente nautica che abiliti lo Skipper al comando/conduzione dell’imbarcazione locata;
  • idonea documentazione comprovante le motivazioni per cui lo Skipper Assicurato non sia stato più in grado di condurre l’imbarcazione locata o sia stato costretto a rientrare anticipatamente;
  • idonea ricevuta che attesti il pagamento dello Skipper sostitutivo;
  • copia della patente nautica che abiliti lo skipper sostitutivo al comando/conduzione dell’imbarcazione locata;
  • idonea ricevuta che attesti il pagamento delle eventuali spese sostenute dallo Skipper sostitutivo per il viaggio di andata e ritorno verso e dal porto di imbarco/sbarco;
  • estratto conto di conferma prenotazione al viaggio;
  • programma del viaggio;
  • ricevute (acconto, saldo) di pagamento del viaggio.
  • estratto conto di conferma prenotazione al viaggio;
  • programma del viaggio;
  • ricevute (acconto, saldo) di pagamento del viaggio;
  • copia della patente nautica che abiliti lo Skipper al comando/conduzione dell’imbarcazione locata;
  • prova del versamento del deposito cauzionale da parte dell’Assicurato locatario tramite idonea ricevuta rilasciata dal Tour Operator / Agenzia di Viaggio / Società di Charter / Armatore;
  • descrizione dettagliata del sinistro da parte dello Skipper;
  • eventuale denuncia del sinistro alle Autorità;
  • fotografie dettagliate del danno;
  • rendiconto dettagliato dei costi di riparazione / sostituzione stilato dal Tour Operator / Agenzia di Viaggio / Società di Charter / Armatore e completo di fatture e/o preventivi di riparazione/ sostituzione dei beni danneggiati.
  • luogo, giorno, ora e causa del sinistro;
  • cause che lo hanno determinato;
  • certificati medici;
  • eventuale verbale delle autorità che sono intervenute;
  • il decorso della lesione dovrà essere certificato da ulteriore documentazione medica, fino alla completa guarigione o alla stabilizzazione delle conseguenze prodotte dall’infortunio;
  • numero della polizza.